Patologie > Spalla

Tendinopatia calcifica

La tendinopatia calcifica è una patologia nota anche come periartrite della spalla. Si manifesta con l’insorgenza di dolore e si contradd

istingue per l’accumulo di depositi di calcio a livello dei tendini della cuffia dei rotatori. Il quadro in questione vede come tendine maggiormente colpito il sovraspinoso.

Questa patologia si divide in fasi:

  • Fase pre calcifica: situazione che si contraddistingue per il tendine che, man mano, comincia a perdere apporto ematico.
  • Fase calcifica: quadro che si contraddistingue per la formazione di una cicatrice che viene poi ricoperta di sali di calcio, successivamente assorbiti dal tessuto.
  • Fase post calcifica: in questo caso, si ha a che fare con la riparazione del tendine.

Per quanto riguarda il trattamento esistono diverse alternative. Si può infatti procedere con il lavaggio calcifico ecoguidato, approccio che prevede il posizionamento di aghi a livello della calcificazione, con lo scopo di lavare i sali di calcio tramite acqua fisiologica calda.

Un’altra alternativa è la chirurgia artroscopica, grazie alla quale è possibile riparare le lesioni tendinee che causano la calcificazione in maniera non invasiva.